newspaper
#NewsNewsNews


Protagonisti del giorno 23 Ottobre



Omegna (Novara). Nasce lo scrittore Gianni Rodari

Il 23 ottobre 1920 nasce a Omegna (Verbania) lo scrittore Gianni Rodari. Nel 1941 vince il concorso per maestro ed inizia ad insegnare ad Uboldo (Varese) come supplente. Subito dopo la caduta del fascismo Rodari si avvicina al Partito Comunista, a cui si scrive nel 1944 e partecipa alle lotte della resistenza. Subito dopo la guerra viene chiamato a dirigere il giornale "Ordine Nuovo", nel 1947 viene chiamato all’Unità a Milano.. Mentre lavora come giornalista inizia a scrivere racconti per bambini. Nel 1950 va a Roma a dirigere il settimanale per bambini, il "Pioniere", il cui primo numero esce il 10 settembre 1950. In quegli anni pubblica "Il libro delle filastrocche" ed il "Romanzo di Cipollino". Dal settembre 1956 al novembre 1958 torna a lavorare all'Unità diretta da Ingrao. L'1 dicembre 1958 Rodari passa a "Paese sera". Nel 1960 inizia a pubblicare per Einaudi e il primo libro che esce con l è "Filastrocca in cielo ed in terra" nel 1959. Nel 1962-63 inizia a collaborare a "La via migliore" e a "I quindici". Nel l970 vince il Premio Andersen, il più importante concorso internazionale per la letteratura dell’infanzia. Al ritorno da un viaggio in Urss Gianni Rodari, nel 1979, comincia ad accusare i primi problemi circolatori che lo portano alla morte dopo un intervento chirurgico il 14 aprile 1980 a Roma.

Parigi (Francia). Nasce l'attore Gerard Blain

Il 23 ottobre 1930 nasce a Parigi (Francia) l'attore Gerard Blain. Si rivela con "Le beau Serge" (1958) di Claude Chabrol, e viene considerato il James Dean francese. Lavora con cineasti come Duvivier, Truffaut, Assayas, Bénazéraf, Hawks e Wenders. Il suo film di maggior successo è "I Cugini" (1958) sempre per la regia di Claude Chabrol. Blian vince un Leopardo d'oro a Locarno nel 1971 per il film "Les amis" e muore il 17 dicembre 2000 a Parigi.

Três Corações (Brasile). Calcio: nasce Edson Arantes do Nascimiento "Pelé", il più grande

Il 23 ottobre 1940 nasce a Três Corações (Brasile) Edson Arantes do Nascimiento meglio noto come "Pelè" e considerato come il miglior giocatore di calcio di tutti tempi, è anche conosciuto come "O Rei" ("il Re") o anche "Perla Nera". Pelè è l'unico al mondo ad aver vinto tre edizioni dell'allora Coppa Rimet con la Nazionale brasiliana nel 1958, 1962 e 1970. Il suo gol realizzato alla Svezia nella finale del 1958 è considerato il terzo più grande gol nella storia della Coppa del Mondo FIFA e primo tra quelli realizzati in una finale di un campionato del mondo. Detiene il record di reti realizzate in carriera: 1281 in 1363 partite. Pelè Inoltre è nominato Calciatore sudamericano dell'anno nel 1973, "Atleta del Secolo" dal CIO nel 1999 e "Calciatore del Secolo" insieme a Maradona dalla FIFA nel 2000, mentre è dichiarato "Tesoro nazionale" dal presidente del Brasile Jânio Quadros. Pelè gioca gran parte della sua carriera nel Santos (1956-1974), per concludere la sua carriera al Cosmos nel 1977. Oggi è impegnato in molteplici attività sociali tra le quali ricordiamo la lotta per l'educazione dei giovani contro l'uso di sostanze stupefacenti, notevole è anche il suo impegno contro le discriminazioni razziali e sessuali fuori e dentro il mondo sportivo.Nonostante il suo vasto patrimonio, derivante in gran parte da attività extracalcistiche, dal 2008 è registrato presso la previdenza brasiliana come ex atleta professionista e da ottobre riceve una pensione mensile di quasi 3.000 real.

logo350

© 2020. TUTTI I DIRITTI RISERVATI